NUK


NUK. Comprendere la Vita.

Le Settimane della Gravidanza

Prepararsi alla nascita

Ecco qui una piccola guida per capire cosa succede al tuo corpo settimana dopo settimana.

 

 

1°-4° Settimana

> 1° Settimana

La gravidanza inizia con il primo giorno del tuo ciclo mestruale - ancora non sei incinta ma è da questa data che partono tutti i tuoi calcoli.

In generale, se stai cercando di avere un bambino, dovresti riconsiderare attentamente le tue abitudini, la tua dieta e dovresti smettere di fumare il prima possibile.

> 2° Settimana

Quasi ci siamo! Se lo sperma del tuo partner incontra il tuo ovulo, poco dopo l'ovulazione, con un po’ di fortuna, il miracolo della vita può avere inizio.

 

 

> 3° Settimana

L'ovulo fecondato si sposta lungo le Tube di Falloppio per arrivare infine all'utero. Nel corso di questo viaggio, l'ovulo attecchisce nella mucosa dell'utero; da questo momento, non solo il sesso del tuo bambino è già determinato, ma si può già sapere se avrà i tuoi occhi o quelli del papà.

> 4° Settimana

Nell'utero si stanno formano sia il tuo bambino sia la placenta che gli darà nutrimento. Il tuo corpo reagisce con un vero e proprio “diluvio di ormoni” che ti permetteranno di affrontare, con la giusta forma, i prossimi mesi.

Molte donne notano questi cambiamenti immediatamente e soffrono di nausea, continui cambiamenti di umore, sviluppo del seno o lievi crampi nel basso ventre. Altre donne non si accorgono nemmeno di aspettare un bambino.

5°-8° Settimana

> 5° Settimana

Alla fine di questa settimana, l’ovulo fecondato è già diventato un embrione: il tuo bambino è lungo quattro millimetri e il suo cuore inizia a battere. Solo adesso il ciclo mestruale mancante indica chiaramente che stai aspettando un bambino; il test di gravidanza ti fornirà la prova definitiva della bellissima notizia. Spesso capita di sentirsi tutt’altro che meravigliose in questa fase, poichè gli ormoni possono renderti più sensibile e irritabile.

> 6° Settimana

Già in questa fase iniziale, gli organi principali del tuo bambino si stanno formando, incluso il fegato, lo stomaco e l'intestino. Anche il cervello inizia a svilupparsi e la spina dorsale inizia a formarsi. Braccia e Gambe iniziano ad essere visibili.

I cambiamenti che stai attraversando non sono ancora particolarmente evidenti - a parte per le eventuali nausee mattutine, i disturbi del sonno la notte o la stanchezza fisica, che è causata dalla crescita del tuo bambino. Può capitare però di non accusare nessun sintomo classico associato alle fasi iniziali della gravidanza.

> 7° Settimana

L'embrione è cresciuto ed è diventato lungo ben 14 millimetri. Il naso, le orecchie e la bocca iniziano a formarsi; anche le mani e i piedi stanno iniziando a prendere forma.

A questo punto, il tuo seno diventa più grande e più pesante e si prepara al processo di allattamento. Forse rimarrai addirittura sorpresa anche dei cambiamenti del tuo olfatto e del tuo gusto!

> 8° Settimana

Ora il tuo bambino pesa intorno a un grammo e mezzo. Il suo cuore batte due volte più veloce del tuo. La testa sembra essere sproporzionata rispetto al corpo. Il bambino inizia a sviluppare il nervo ottico e la piccola lingua; la colonna vertebrale inizia a svilupparsi attorno al midollo spinale.

Tra poco sarà il momento della tua prima ecografia: l'emozione di vedere la prima foto del tuo bambino è anche un incentivo a far venire il papà all'appuntamento. Evita un eccessivo sforzo fisico, che potrebbe causare la contrazione dell'utero e portare, nei casi più estremi, anche ad un aborto spontaneo.

9°-12° Settimana

> 9° Settimana

L'embrione è già lungo 20 millimetri e la testa continua ad occupare la maggior parte dello spazio nel tuo utero. Ora il collo separa la testa dal resto del corpo e il volto del tuo bambino continua a formarsi. Gli occhi e le palpebre sono già definiti e adesso tocca alle labbra e alle radici dei denti.

Una dieta sana e bilanciata è essenziale in questa fase: cibi freschi, semplici e digeribili sono i migliori per garantire al tuo bambino l'assunzione delle vitamine e dei minerali di cui ha bisogno.

> 10° Settimana

L'embrione è lungo circa tre centimetri e pesa attorno ai 13 grammi. Ora il tuo bambino è "completo", tutti gli organi sono correttamente posizionati e il cuore è diviso nella parte destra e parte sinistra. Adesso ciò che il tuo bambino deve fare è crescere e svilupparsi; e tutto questo si rifletterà nel tuo stato d'animo.

Gli ormoni nel tuo sangue trasmettono ogni sentimento di felicità ma anche tutte le forme di stress. I tuoi reni iniziano a lavorare di più, il volume del tuo sangue aumenterà del 35% circa e il tuo utero crescerà da circa 70 grammi all'inizio della gravidanza fino ad 1 kg nelle fasi finali.

> 11° Settimana

Ora l'embrione diventa un feto. In particolare il volto comincia a prendere le sembianze umane - gli occhi e le orecchie sono nella giusta posizione. La bocca e il naso continuano a svilupparsi, le palpebre coprono gli occhi e il bulbo oculare sta maturando al di sotto di esse.

Ti troverai a corto di fiato sempre più spesso! Il tuo cuore batte più veloce per via della maggiore quantità di sangue nel tuo corpo. Circa il 25% del tuo sangue è necessario per il buon funzionamento della placenta.

> 12° Settimana

Il bambino inizia a muoversi. Mentre, fino in questa fase, il movimento era solo un'azione involontaria, i nuovi muscoli sviluppati permettono al bambino di muovere le braccia e le gambe, girare la testa e fare un pugno. Alcuni denti permanenti si formano già sotto i denti da latte. I tuoi sintomi di malessere e stanchezza iniziano a diminuire. Hai già passato i primi tre mesi e sarai aumentata di circa 2 kg. Solo 48 grammi circa di questo aumento di peso può essere attribuito al bambino. La parte restante è distribuita tra placenta, liquido amniotico, seno e utero.

13°-16° Settimana

> 13° Settimana

Ora il tuo bambino ha le sue prime ossa. Le ossa delle gambe e del bacino sono visibili e le costole si stanno formando.

La regola d'oro per te deve essere: fare tutto con moderazione e fermarti appena  qualsiasi azione diventa difficoltosa - anche nello sport. Le donne in gravidanza si sentono più a loro agio nell'acqua; infatti l'acqua allevia la pressione sulle tue articolazioni e i movimenti difficoltosi ritornano ad essere più facili.

> 14° Settimana

Qualcuno comincerà a dirti se stai aspettando un maschietto o una femminuccia. Le gonadi iniziano a produrre gli ormoni necessari per la crescita esterna dei genitali. Hai più di 35 anni? Non devi preoccuparti. Se non sorge nessuna difficoltà, la tua gravidanza dovrebbe proseguire normalmente.

> 15° Settimana

Il tuo bambino ora può aprire e chiudere la sua bocca e riesce a succhiare. Il suo scheletro continua a crescere. Il tuo medico può misurare la circonferenza della testa del tuo bambino attraverso l'ecografia.

Il tuo punto vita scompare poichè la tua pancia diventa più rotonda e inizia a crescere visibilmente. Spesso le donne in attesa trovano che il loro volto sia più morbido e radioso, probabilmente a causa del maggior quantità di sangue in circolo.

> 16° Settimana

La tiroide del tuo bambino inizia a funzionare e inizia a produrre ormoni di vario tipo, come ad esempio l'ormone della crescita. La tiroide, per funzionare perfettamente, ha bisogno di iodio, che si trova in alcuni cibi come il pesce. Tuttavia molti dottori raccomandano di assumere compresse supplementari di iodio, poichè esso manca in molti dei nostri alimenti.

17°-20° Settimana

> 17° Settimana

Il tuo bambino ora è lungo 16 centimetri e pesa intorno ai 135 grammi. Continua a ricevere l'ossigeno dal tuo sangue e compie già movimenti irregolari di respirazione, riuscendo ad esercitare la complessa interazione tra i meccanismi di  respirazione e deglutizione.

A questo punto tu inizierai ad affaticarti più facilmente, e questo è dovuto all'aumento della tua temperatura corporea durante la gravidanza; questo è completamente normale - come è normale il considerevole aumento di secrezioni vaginali.

> 18° Settimana

Finalmente ora puoi sentire il primo calcetto del tuo bambino - e che calcio! Il tuo bambino scalcia o si fa sentire con tutto il suo corpo.

La maggior parte delle donne si sente benissimo sia nel corpo che nell'anima durante questa fase della gravidanza. I disturbi delle fasi iniziali sono completamente scomparsi, e non vedrai l'ora dell'arrivo del tuo bambino ogni giorno di più. E' del tutto normale sentirsi più accaldate del solito, ma mentre questo è piacevole in inverno, forse potrebbe essere un po’ più spiacevole in estate.

> 19° Settimana

Le fibre nervose del tuo bambino sono maggiormente connesse, i muscoli diventano più forti, i movimenti diventano più definiti e le abilità motorie più raffinate iniziano a svilupparsi. Per rafforzare i suoi muscoli, il tuo bambino segue il suo personale regime di allenamento: afferra, si gira, scalcia e colpisce. Inoltre il tuo bambino inizia a mettere su peso, quindi da questo punto in poi il tuo pancione sarà chiaramente visibile.

> 20° Settimana

Hai raggiunto il giro di boa e il tuo bambino ora può sentire: non solo può udire il battito del tuo cuore e lo scorrere del tuo sangue per tutto il tuo corpo, ma anche i rumori che provengono dall'esterno, in particolare la musica, i rumori, le persone e le loro voci. Ora il tuo bambino ha dodici delle quattordici miliardi di cellule nervose che avrà alla nascita.  Cominci a farti molte domande come: “allattare al seno o non allattare al seno?". Del resto il tuo corpo è già estremamente occupato per prepararsi al meglio per il periodo successivo alla nascita del tuo bambino e la tua mente fa altrettanto!

21°-24° Settimana

> 21° Settimana

Ora il tuo bambino è lungo 21 centimetri e pesa intorno ai 330 grammi; dorme tra le 16 e le 20 ore ogni giorno - qualche volta profondamente, qualche volta con sonno leggero; poi trascorre il resto della giornata praticando il suo regime di allenamento.

In questa fase, la pressione esercitata dall'utero sui tuoi organi, in particolare sullo stomaco, può provocare problematiche di reflusso acido che si traduce nel bruciore di stomaco, come capita ad una donna incinta su due. La maggiore ritenzione idrica può portare anche ad un leggero gonfiore di mani e piedi - spiacevole ma completamente normale.

> 22° Settimana

Ora la pelle del tuo bambino è opaca e di colore rosso, ma è ancora molto rugosa e sottile, poichè il bambino non ha ancora immagazzinato sufficienti riserve di grasso. Addome e tessuto mammario sono “sotto sforzo”, a causa della rapida crescita del tuo bambino. Ti consigliamo di tenere ben idratata la tua pelle per limitare il rischio di comparsa di smagliature.

> 23° Settimana

Al tuo bambino iniziano a crescere i capelli e le unghie. Le cellule del cervello maturano e il tuo bambino inizia a capire e ricordare.

In questa fase potresti sentire le gambe pesanti o leggeri formicolii e, come altre donne in attesa, potresti anche soffrire di vene varicose e di emorroidi.

> 24° Settimana

Ora la testa del tuo bambino misura circa un diametro di sei centimetri, lui è lungo 26 centimetri e pesa attorno a 500 grammi. Gli occhi sono ancora chiusi ma le ciglia stanno crescendo. Il tuo bambino riesce a sognare, proprio come tu sogni il suo arrivo!

Verso la fine di questa settimana, l'utero può raggiungere l'altezza dell'ombelico. Perchè non sfruttare al meglio il tempo rimanente prendendoti una vacanza rilassante col tuo partner? Più il tuo partner è coinvolto nella tua gravidanza, maggiore è la sua comprensione e la sua gioia.

25°-28° Settimana

> 25° Settimana

Il tuo bambino assimila attraverso la bocca e la pelle il liquido amniotico, parte del quale è rilasciato sotto forma di urina. Verso la fine della gravidanza, il liquido amniotico viene sostituito nel giro di due ore. La sua quantità fluttua tra i 300 millilitri e il litro e mezzo.

I tuoi organi interni non sono più nella loro posizione originaria poiché fanno spazio al tuo bambino in rapida crescita. Respirare può diventare più difficile e potresti avere bisogno di andare alla toilette più spesso.

> 26° Settimana

Ora il tuo bambino è lungo 30 centimetri e pesa attorno ai 650 grammi. Se in questa fase il tuo bambino dovesse nascere prematuro ha buone possibilità di sopravvivere.

La tua pancia dovrebbe già essere molto rotonda. Potresti accorgerti che la pelle tesa prude sempre più spesso, ma questo può facilmente essere controllato attraverso l'applicazione di oli idratanti. Inoltre potresti avere difficoltà ad addormentarti.

> 27° Settimana

La pelle del tuo bambino inizia a perdere tutte le sue rughe e diventa più omogenea, a causa dei maggiori depositi di grasso. Il tuo bambino vive dentro di te - non si perde nulla di ciò che succede, sia dentro che fuori il tuo corpo; e non esiterà a fartelo sapere con un calcio o un colpetto.

Il primo latte, altrimenti detto colostro, potrebbe già essersi formato all’interno del tuo seno, in questa fase. Questo latte è facile da digerire e fornirà il primo nutrimento al tuo bambino dopo la sua nascita, fino a quando arriverà la montata lattea.

> 28° Settimana

Ora il tuo bambino riesce ad aprire gli occhi: distingue il buio e la luce e beve sempre più liquido amniotico. Il liquido passa attraverso il suo sistema digestivo, viene filtrato dai reni e poi viene rilasciato. Fino a mezzo litro di urina entra nel liquido amniotico ogni giorno. Tu intanto prendi peso rapidamente, non solo per il tuo bambino che cresce, ma anche per la placenta e il sacco amniotico. Su tutto il tuo corpo si formano depositi di grasso, che non dovresti cercare di eliminare in nessun caso con la dieta.

29°-32° Settimana

> 29° Settimana

Il cervello del tuo bambino continua a svilupparsi e inoltre si è formata una complessa rete di nervi. Ogni "filo" in questa rete è isolato attraverso una specifica protezione, per consentire la più rapida trasmissione degli stimoli e perciò si sono formate le fibre nervose.

Le donne in attesa, di solito, assumono mezzo chilo solo durante questa settimana; la tua pancia diventa sempre più grande e il tuo ombelico inizia a sporgere sempre di più verso l'esterno.

> 30° Settimana

La pelle del tuo bambino inizia a cambiare colore da rosso a rosa e il suo corpicino inizia a diventare più tondo, grazie ai depositi di grasso, che ora possono rappresentare fino all'8% del suo peso.

E' comparsa una linea dritta e scura in mezzo al tuo pancione? Questa linea è meglio nota come la "linea nigra", che appare per l'aumento della pigmentazione della tua pelle; scomparirà poi dopo la nascita del bambino.

> 31° Settimana

Il tuo bambino continua a bere molto liquido amniotico, che viene assimilato dai reni, stomaco ed intestino. Si pensa che il liquido amniotico cambi sapore a seconda della dieta della mamma. Inoltre, il tuo piccolo sta scoprendo il gusto. Tu dovresti prestare particolare attenzione alle possibili infezioni: i batteri e i virus possono infatti passare attraverso la placenta, poichè il muro dei villi intestinali è diventato più sottile per permettere l'entrata di una grande quantità di sostanze nutritive.

> 32° Settimana

Il tuo bambino inizia a stare stretto nel tuo pancione; si muove di meno e si concentra maggiormente sul trovare una posizione più confortevole.

Se il tuo bambino dovesse nascere adesso, probabilmente potrebbe sopravvivere; anche se i suoi polmoni non sono pienamente sviluppati, la tecnologia medica è in grado di supportare il respiro del bambino, dandogli buone possibilità di sopravvivenza. L'utero potrebbe iniziare a contrarsi in preparazione al parto, e queste contrazioni durare attorno ai 20 secondi senza accorgetene. Al contrario, potresti invece sentire un po’ di dolore nella zona del bacino e anche questo è perfettamente normale.

33°-36° Settimana

> 33° Settimana

Ora il tuo bambino è lungo 40 centimetri e pesa intorno a un chilo e 700 grammi. E' il momento, per lui, di spostarsi nella posizione per la nascita; nel 95% dei casi, la testa è già rivolta verso il basso.

Cerca di evitare di sostenere il tuo aumento di peso piegandoti all'indietro, poichè questo cambia la tua prospettiva e il tuo centro di gravità; questo potrebbe significare che è più frequente urtare ciò che ti sta intorno o far cadere le cose che hai intorno.

> 34° Settimana

Il sangue del tuo bambino contiene un livello di calcio più elevato del tuo, dal momento che è necessario per la crescita delle sue ossa. La placenta ricava il calcio che serve al tuo bambino attingendo alle tue riserve di calcio.

Attenzione: il congedo di maternità inizia alla fine di questa settimana.

> 35° Settimana

A questo punto la maggior parte dei bambini assumono la posizione definitiva per la nascita. I tuoi pensieri sono sempre più focalizzati sull'arrivo del tuo bambino. Come sarà?

> 36° Settimana

Il tuo bambino non ha ancora un suo sistema immunitario; ottiene da te i suoi anticorpi ed è protetto contro tutto quello per cui tu hai sviluppato i tuoi anticorpi.

In questa fase, potresti presentare delle contrazioni irregolari pre-parto; alcune di queste contrazioni potrebbero essere forti e dolorose, ma non sono frequenti nè si verificano ad intervalli regolari; questa è la differenza con le reali contrazioni, che si hanno ad intervalli regolari.

37°-40° Settimana

> 37° Settimana

Il tuo bambino continua a crescere: è già lungo 45 centimetri circa e pesa attorno ai 2 chili e 400 grammi.

La tua placenta ora è lunga tra i 20 e 25 centimetri, è spessa 3 centimetri e pesa 500 grammi circa; essa è grande abbastanza per garantire lo scambio di sostanze nutritive e di sostanze di scarto tra te e il tuo bambino.

> 38° Settimana

Il tuo bambino produce il cortisone, un ormone che prepara i suoi polmoni al primo respiro. Dal momento in cui il tuo bambino è nato, la sua circolazione sanguigna è separata dalla tua. Se senti paura o insicurezza per la nascita imminente è completamente normale.

Molte donne in attesa diventano estremamente attive prima del parto e si impegnano a pulire le finestre o a risistemare gli armadi: insomma pulire il "nido" per il nuovo “cucciolo” in arrivo. Non c'è nessun motivo di combattere questo istinto. Assicurati di avere già preparato la tua borsa per l'ospedale… non si sa mai! 

> 39° Settimana

Non c'è abbastanza spazio: a questo punto, il tuo bambino ha avvolto le sue braccia attorno al suo petto, ha piegato le gambe e difficilmente riesce a muoversi, quindi non preoccuparti se non lo senti muovere troppo spesso. A questo punto il tuo bambino è lungo 50 centimetri e pesa circa 3 chili.

> 40° Settimana

Ci sono una miriade di piccoli segni che indicano che il tuo bambino sta arrivando - come l'improvvista stanchezza e la nausea; questo è dovuto al pesante cambiamento ormonale, necessario per innescare il processo della nascita.

Inizia ad andare in ospedale quando avrai rotto le acque o se hai delle perdite di sangue. Dovresti anche andare in ospedale se stai continuando ad avere contrazioni regolari dai 5 ai 10 minuti per oltre un'ora.

Inizia l’avventura più bella… Auguri!

4 Fasi della Vita